Il cielo che sento

C. Dromì. "Il cielo che sento"

La memoria del cuore è un tiranno malvagio. Questa raccolta è il percorso di uno spirito libero che mette al centro del suo universo il cuore e adegua i pensieri e le azioni unicamente all’amore, rifugiandosi negli arcobaleni e nel vento quando la realtà rende impotenti. Unisce poesia e prosa di chi ha scoperto con gioia che la solitudine non è una punizione: in fondo, accanto è un posto per pochi.