Un concerto nell’altro mondo

Chi può dire con assoluta certezza che la vita non sia un sogno e che nei sogni non viviamo invece la realtà? Franco, suonatore di trombone nella banda del paese, vive questa ipotesi bizzarra catapultato, a seguito di un infarto, in esperienze particolari, semiserie e a volte paradossali, veicolate dalla musica. Il tutto sul filo dell’ironia, su cui camminano sempre in equilibrio l’amore umano e l’amore universale.