Enrico Grossi

Enrico Grossi abita a Suzzara, lavora per una cooperativa sociale ed è giornalista freelance, gestore del magazine online Suzzara-Week, scacchista, autore di diversi racconti fantascientifici, gialli e horror. Lettore onnivoro, da Stephen King a Bradbury, A.E. Van Vogt, P.K. Dick, agli autori del noir e S.F. italiani e stranieri. Film preferiti: 2001 Odissea nello spazio, Blade Runner (il primo) e I tre giorni del condor.

Il Dedalo di Vauban

Marco Bosio, solo e non più nel fiore degli anni, riceve l’incarico di portare un carico di vino in Francia, ma il navigatore impazzisce e il mezzo finisce fuori strada.
Da quel momento Marco entra in un dedalo circolare, dove il tempo inflessibile corre in una inquietante giostra d’avvenimenti. S’accorge di essere un pezzo sacrificabile della scacchiera, in un mondo che non immaginava nemmeno esistesse. Il finale di partita non sarà del tutto positivo.

Incubi e Immagini. Racconti impossibili

Storie di Incubi e Immagini nella gelida e laboriosa Bassa mantovana che raccontano di partite a scacchi che non sempre i protagonisti vincono.
Episodi inquieti fra il noir e la fantascienza ambientati nel periodo di Halloween.
La narrazione si snoda fra scene in sequenza alla John Carpenter e scenari ucronici e inospitali alla Bradbury, o come in Interceptor dal quale l’autore ha tratto ispirazione per il secondo racconto. La tensione emotiva che trattiene il lettore lascia senza fiato e porta con sé il terribile sospetto che l’impossibile sia assai più famigliare di quanto sembri.


Articoli correlati