Clementina Dromì (Astrella Agape) nasce di notte in un paesino dell’entroterra aspromontano calabrese all’inizio degli anni Sessanta. Fin dall’infanzia mostra una predisposizione alla scrittura e alla drammatizzazione, producendo testi che mette in scena insieme agli amici della parrocchia San Brunello a Reggio Calabria. Negli anni del liceo e dell’università prosegue il suo interesse per il teatro e la scrittura.

C. Dromì. "Il cielo che sento"

Il cielo che sento

La memoria del cuore è un tiranno malvagio. Questa raccolta è il percorso di uno spirito libero che mette al centro del suo universo il cuore e adegua i pensieri e le azioni unicamente all’amore, rifugiandosi negli arcobaleni e nel vento quando la realtà rende impotenti.
Unisce poesia e prosa di chi ha scoperto con gioia che la solitudine non è una punizione: in fondo, accanto è un posto per pochi.


Articoli correlati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.